Festa di S. Vincenzo

Festa S. Vincenzo Come da tradizione, ogni anno, l’ultima domenica di luglio è riservata alla festa del paese in onore, alternativamente, a S. Vincenzo e alla Madonna del rosario. Quest’anno è “toccato” a S.Vincenzo.
Oltre alle tradizionali funzioni religiose, vedi messe e novene varie, il pomeriggio del 28 luglio 2002 c’è stata la processione dell’effigie del santo per le vie del paese e delle frazioni limitrofe.
Un gruppo di baldi giovani armati di forza e buona volontà (nonchè di pomeriggio libero) si sono “addossati” il peso della tradizione religiosa (La statua di S.Vincenzo è in 100% puro legno di “ruulu”) trasportandolo con fede e devozione e inneggiando a gran voce i classici cori dei portatori di vara: “Evviva S.Vincenzo!!!”, “viva!”…a fine processione tutti sfatti e con poca voce come emerge chiaramente dalla foto…ma tutti col cuore ricolmo di gioia! In via le Timpe
In via S. Marco La processione ha attraversato per intero le vie del paese seguita da una non troppo nutrita schiera di fedeli che intonavano canti e preghiere, amplificate da un inopportuno megafono, alternandosi alla banda musicale e al trio bandistico (i tamburnari). Nel corso degli anni la durata della processione si è notevolmente ridotta per via del minor numero di soste: si è passati dal tradizionale “porta a porta” ad un più casuale “aundi veni veni”.
Contemporaneamente e succ- essivamente alle manifestazioni religiose, per le strade del paese impazzava la festa civile. L’annata purtroppo è stata grama dal punto di vista delle bancarelle presenti (nan binni mancu chidda ra nucidda!) ma in compenso ha visto una notevole partecipazione di persone per la serata che prevedeva l’esibizione di un quartetto di artisti (tra cui una cantante del posto). Si sono effettuati i sorteggi dei vari premi e vituperato come da tradizione i vincitori: “Chi culu, vinci sempri chiddu!”. Purtroppo la festa ha avuto un epilogo spiacevole, interrotta a metà da un funesto acquazzone che ha letteralmente “Rovinato la festa”.
Chiunque si aspettava un finale col botto (come me) si accontenti cliccando QUI.
Foto finale dei baldi giovani
Site Meter